salta al contenuto

EMERGENZA COVID-19 - PROROGA MISURE ORGANIZZATIVE

30/07/2021

Con decreto del Presidente del Tribunale di Sorveglianza del 29 luglio 2021, in attuazione di quanto disposto dal decreto legge 23 luglio 2021, n. 105, sono state prorogate fino al 31 dicembre 2021 le misure organizzative adottate in ordine all'emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico, per quel che concerne la celebrazione delle udienze camerali e il deposito degli atti, si prevede:

  1. la celebrazione delle udienza a porte chiuse;
  2. la partecipazione da remoto, mediante i sistemi multivideoconferenza MVC1 (piattaforma AVAYA-Equinox) e MVC 2 (Microsoft Teams), di tutti i soggetti detenuti, internati o in stato di custodia cautelare;
  3. la possibilità di partecipazione a distanza, mediante Microsoft Teams, da parte dei difensori residenti o domiciliati al di fuori del distretto della Corte d’Appello di Bologna, previa richiesta inviata – almeno tre giorni prima della data di udienza – alla casella PEC tribsorv.bologna@giustiziacert.it, con l’indicazione dell’utenza utilizzata e di un recapito telefonico;
  4. il deposito di atti, documenti, istanze, impugnazioni e reclami comunque denominati – fermo restando quanto previsto dagli artt. 581, 582, comma 1, e 583 c.p.p. – per via telematica alle caselle PEC: